lunedì 21 luglio 2014

E Dio creò il riso e disse: "Và e diventa supplì!"

Ma quanto ce piace fare delle classifiche eh?
Troppo.
Con "i migliori/i peggiori...di Roma" potremmo andare avanti all'infinito. D'altra parte è da quando mangiavamo il piedone dell'Algida che facciamo liste su liste: i ragazzi più carucci della scuola, la miglior casa di Barbie, passando poi ai flirt più strappa mutande e a le mejo scarpe da strappona, per arrivare, non si sa come, alle migliori pizzerie della città coi camerieri più fighi.
E stavolta voglio anche io stilare una mia personale classifica sui supplì più goduriosi di Roma ché so irrinunciabili come i film di Bud Spencer e Terence Hill la domenica su rete quattro.
Per ora però mi dedicherò solo a quelli delle pizze a taglio, per i supplì seduti c'è da attendere prego.

Ma prima voglio premettere una cosa: non è che mi sono girata tutta la città assaggiando ogni palletta di riso fritto che incontravo...sarebbe stato impensabile visto che a Roma ci sono più pizzerie che giapponesi da Prada e che, prima di diventare la caricatura di Britney Dolce Spears ai tempi bui, vorrei trovar un matto che ami la fede, realizzare 5 sogni nel cassetto, acquistare una borsa Bottega Veneta senza regalare un rene, diventare la migliore amica di Alberta Ferretti, ecc...
Quindi, non sarà una lista definitiva, ma in continuo aggiornamento.

E così dimentichiamoci delle bucce d'arance sulle chiappe e prepariamo lo scottex che il fritto unge.

LI MEJO SUPPLI' (in ordine sparso)





  • Pizzeria LIEVITANDO
Se per qualsiasi ragione vi doveste trovare un giorno sulla via palombarese (e più precisamente a Fonte Nuova), c'è questa pizza al taglio che sforna supplì strepitosi. Panatura bella croccante, saporito, riso cotto al punto giusto, insomma...un etto e mezzo di pura gioia.
Puoi scegliere tra quello classico e quelli speciali alla 'nduja, cacio e pepe, amatriciana, ecc..
Costo supplì classico: 1 euro
Costo supplì speciale: 1,50 euro


PS: il viaggio ne vale la pena. Fidatevi.


Lievitando: Via Palombarese 718


  • Forno La Compagnia del Pane
Anche se non è una vera pizzeria, ma un forno di tutto rispetto, fanno dei supplì al sugo (bisogna precisare) davvero buoni. Un po' piccoli per i miei gusti, saranno 60 gr, ma da leccarsi le dita.
Costo supplì: 1,20 euro (decisamente caro date le dimensioni e le dimensioni, si sa, contano)


La Compagnia del Pane: Via dei Colli Portuensi 515 (ma sta anche a Trastevere e a prati)


  • Pizzeria Al Mattarello d'Oro
In zona Bufalotta, si trova una pizza al taglio piccola ed esteticamente un pochino bruttina, che non diresti mai possa avere al suo interno un banco dei fritti da farti ingrassare solo a guardarlo...e invece i suoi supplì sono una Bomba. Enormi, croccanti, belli ignoranti e gustosi. Su dai, bendatevi gli occhi e provatelo. Già dal primo morso tutto vi sembrerà meraviglioso
Costo supplì: 1,50 euro


Al Mattarello d'Oro: Via della Bufalotta, 292


  • I fritti de Sora Milvia
Anche se una volta mi è capitato di trovare il riso scotto (orrore!!!), i supplì di questa minuscola friggitoria sono buoni, per nulla unti e pesanti. Però, per me, il fritto che ti lascia subito il segno su una coscia so le polpette di bollito. Buonissime.
Costo supplì classico: 1,20 euro


I fritti de Sora Milvia: Via Cassia, 4 (zona ponte milvio)


  • Pizzarium
Devo dire che sono stata molto indecisa se inserirlo o no nella mia lista. Ultimamente, per quanto riguarda i supplì con le loro varianti gourmet, mi ha delusa come le sorprese dell'Uovo Kinder Maxi. A volte molli, a volte scotti, a volte decisamente insipidi.
Peccato. Lo inserisco perché se ti capita quello giusto, sono come le ciliegie...uno tira l'altro.
Costo supplì: media di 3 euro (troooooppo caro).


PS: devo ancora provare i supplì che il sor Bonci prepara nella sua nuova pizzeria al centro, magari sono migliori di pizzarium.


Pizzarium: Via della Meloria, 43


  • Pizzeria Da Franz
In questa piccola pizzeria di Monteverde, non so bene il perché, per me i supplì sono una boccata d'aria anni '80! Sarà per l'arredamento rimasto uguale a 20 anni fa, sarà per il profumo del pollo e del fritto, ma dal primo morso ritorno bambina con i poster di Cioè attaccati al muro.
Buoni con il loro sapor "nostalgico", sugosi e croccanti.
Costo supplì: 1 euro


Da Franz: Piazzale Dunant, 22


  • Alari
Anche in questo locale a Portaportese il sapore dei supplì è fortemente vintage e sono un vero piacere per il palato e la mente. Leggeri, panatura fantastica e pomodoro per nulla acido.
Costo supplì: 1 euro


Alari: Via Portuense, 106


MANCANO ALL'APPELLO:


SISINI - La casa del supplì: non l'ho inserito perché da molto tempo il supplì è deludente come i pantaloncini dimagranti della Dimapant. Riso scotto e pomodoro acido.


FRANCHI a Cola di Rienzo: panatura croccantissima, perfetta, ma il ripieno è insipido come solo Raul Bova riesce ad essere nelle sue interpretazioni.


FREETTO: supplì sciapi sciapi sciapi, non ho detto Scialpi, ma sciapi sciapi sciapi.


IL TRAPIZZINO: buoni, ma ormai ne parlano tutti e a me ha stancato, così non l'ho voluto inserire. Tiè.