giovedì 17 ottobre 2013

00100 Pizza. Ci piace farvela pagare cara.

Nel post precedente ho nominato "involontariamente" un godurioso cibo da strada...il Trapizzino. Bene. Adesso mi sento in dovere di dedicargli almeno uno straccio di recensione. Perché mica so Lapo Elkann che spara parole a caso prese dallo Scarabeo. No, io, se apro bocca, è perché ho qualcosa da digerire. 
Quindi oggi vi parlerò dell'ormai famoso nonsenepuòpiù - inqualsiasieventociseisempretu triangolo di pizza ripiena la cui forma sembra appunto quella di un tramezzino e da qui il fantastico nome Trapizzino.
Il locale che propone questa genialata si chiama 00100 Pizza e si trova a Testaccio, proprio vicino alla chiesa, dai...quella che sta in piazza...quella grande...se ancora non avete capito andate su google maps che non sono un Tuttocittà io.
Comunque, il posto è più piccolo di una caccola di Paris Hilton e dall'esterno, se non fosse per gli adesivi/recensioni appiccicati sulla porta, non gli daresti nemmeno due lire. Può tranquillamente sembrare una di quelle pizzerie kebbabose che spuntano come l'erpes al primo appuntamento.


 Foto presa da Tripadvisor.







L'interno è semplice, c'è il bancone che espone le pizze, i supplì e i trapizzini, la lavagna verde con prezzi e menù e sotto di essa una mensola con gli sgabelli.
La pizza, secondo me, potrebbero anche eliminarla. Ne sentirei la mancanza come di Valeria Marini al bagaglino. Non che sia cattiva, per carità, ma senza dubbio è meno buona delle altre proposte (e pure cara) e il fatto che la vendano già in tranci tagliati come da Spizzico mi disturba quanto una spremuta d'arancia a fine cena.
I supplì (2 euro!!!! No, vi prego, parliamone, che cosa vi abbiamo fatto?) sono di diversi ripieni, croccanti e buoni anch'essi...però non prendiamoci in giro, allo 00100 si va per strafogarsi di trapizzini (anche perché poi hai finito lo stipendio). Punto.
Con le polpette al sugo, con il pollo alla cacciatora o ai peperoni, con la coda alla vaccinara, con la trippa e con tanti altri gusti tipici romani, il Trapizzino è molto gustoso e delizioso. 


foto presa dal sito 00100

Si possono scegliere tra due grandezze: piccolo piccolo (3,5 euro - me stai a pija in giro) e normale (6,00 euro se non erro - dimme, te devi rifà casa per caso?)
I prezzi sono davvero troppo troppo alti, io non li giustifico manco per niente, sono esagerati come le tette di Pamelona Anderson. Ma cosa mi stai dando se non un po' di acqua e farina e mezza polpettina al pomodoro (e non voglio pronunciarmi sui supplì)?
Lo trovo assurdo soprattutto quando ho di fronte personale svogliato e antipatico a servirmi (sì cara ragazza, parlo proprio di te che stai dietro al bancone, quando entrano i clienti sorridi, eccheccazzo!).
Comunque, se non ci siete mai stati, io consiglio di andarci anche per una volta sola così da non sentirvi degli emarginati agli eventi gastrofighetti, e per deliziare il vostro palato con una scarpetta "gigante". Per tutto il resto c'è Papilla.


Colonna sonoraSe potessi avere 1000 al mese.


Annatece:
00100 Pizza
Via Giovanni Branca, 88 - Roma